unionevaldera@postacert.toscana.it
Unione Valdera

Bientina | Buti | Calcinaia | Capannoli | Casciana Terme Lari | Fauglia | Palaia | Pontedera

Ambulatorio veterinario_variazione LOCALI

Individuazione contrai/espandi

Per quanto concerne la descrizione, si rimanda a quanto contenuto nella procedura relativa a: Ambulatorio veterinario - inizio attività.

La presente scheda riguarda specificatamente il caso di:

  • variazione ai locali dell'ambulatroio già attivo già attiva.

Si ricorda che è necessario prendere in considerazione gli adempimenti dal punto di vista urbanistico-edilizio.

Requisiti contrai/espandi

Per quanto concerne i requisiti, si rimanda a quanto contenuto nella procedura relativa a:

Ambulatorio veterinario_inizio attività.

Riferimenti normativi:

1. Requisiti oggettivi
dpr 6.06.2001 n. 380; lr 03.01.2005 n. 1; l.r. 27.07.2007 n. 41; dgr 6.06.2005 n. 625; lr 6.03.2009 n. 7
2. Requisiti soggettivi morali
D.Lgs. 6.09.2011 n.159
3. Requisiti soggettivi professionali
TU emanato con rd 27.07.1934 n. 1265; l 29.12.1993 n. 580; dpr 7.12.1995 n. 581; cc art. 2200.
4. Requisiti per i cittadini extracomunitari
dlgs 25.07.1998 n. 286; l 6.03.1998 n. 40; dpr 31.08.1999 n. 394

Cosa serve contrai/espandi

Come si avvia l'attività: Segnalazione certificata di inizio attività

Cosa si deve fare per presentare la documentazione

  • A chi si presenta la documentazione:  le pratiche SUAP possonno essere presentate solo attraverso la piattaforma telematica SU@PWEB.

Documentazione da presentare:
Gli allegati alla SCIA amministrativa sono indicati nel modello stesso, in caso di variazione dei locali, dovranno essere allegati i documenti che evidenzino le variazioni sopraggiunte (come ad esempio la nuova relazione sull'attività svolta, la nuova planimetria in caso di variazione di locali o di utilizzo degli stessi, le nuove dichiarzioni sugli impianti ecc...). Gli altri documenti relativi all'attività, se non variano, non occorre riprodurli ma fare riferimento a quelli già agli atti dell'amministrazione.

  • Quando si può iniziare l'attività: la SCIA è immediatamente efficace, de la presentazione è telematica, l'attività può essere iniziata immediatamente dopo aver ottenuto dal sistema di accettazione telematico la ricevuta di avvenuta consegna, altrimenti a seguito della presentazione cartacea della pratica all'ufficio.
  • Comunicazioni da effettuare prima di iniziare l’attività: Per il Comune di Pontedera: comunicazione relativa alla tariffa smaltimento rifiuti
  • Tempi previsti per la conclusione del procedimento: l'amministrazione verifica le dichiarazioni rese nella SCIA nei 60 giorni successivi dalla data di presentazione. - Procedimento di controllo (verifica dei requisiti e presupposti richiesti dalla legge o da atti amministrativi a contenuto generale per l'esercizio dell'attività): il Suap verifica la completezza formale della segnalazione ed invia ricevuta di verifica positiva; entro 60 giorni dalla data di ricevuta di avvenuta consegna il Suap, anche su richiesta delle amministrazioni e degli uffici comunali competenti, può trasmettere all'interessato, per via telematica, eventuali richieste istruttorie; l'eventuale richiesta istruttoria sospende il termine previsto per la conclusione del procedimento di controllo; il Suap assegna all'interessato un termine massimo, non superiore a 30 giorni, per la presentazione di quanto richiesto.

Quanto e come si deve pagare

  • Marche da bollo: 0.0 euro
  • Contributi/Oneri: 0.0 euro
  • Diritti di istruttoria SUAP: 0.0 euro