unionevaldera@postacert.toscana.it
Unione Valdera

Bientina | Buti | Calcinaia | Capannoli | Casciana Terme Lari | Fauglia | Palaia | Pontedera

Modifiche attività Casa e Appartamenti Vacanze

Individuazione contrai/espandi

Oltre a quanto di seguito indicato relativamente alle modifiche di attività, si rinvia alla scheda procedurale dell'INIZIO ATTIVITA' di Casa Appartamenti Vacanze nella quale sono inseriti i link alla normativa di settore aggiornata. 

Requisiti contrai/espandi

Per qualsiasi modifica da apportatare ad una attività di Casa appartamenti vacanza già avviata devono essere rispettati i requisiti oggettivi e soggettivi già indicati nella scheda procedurale dell'inizio attività e che per completezza si riportano qui di seguito:

Le case e appartamenti per vacanze devono possedere i requisiti strutturali e igienico-edilizi previsti per le case di civile abitazione anche per quanto attiene alle superfici delle camere e degli altri locali.

Nelle case e appartamenti vacanze devono essere assicurati i seguenti servizi minimi compresi nel prezzo:
a) pulizia dei locali ad ogni cambio di cliente ed almeno una volta alla settimana;
b) cambio della biancheria ad ogni cambio di cliente e almeno una volta alla settimana;
c) fornitura di energia elettrica, acqua calda e fredda e riscaldamento;
d) addetto sempre reperibile;
e) recapito e ricevimento degli ospiti;
f) televisore;
g) frigorifero;
h) manutenzione dell'unità abitativa, riparazione e sostituzione di arredi, corredi e dotazioni deteriorate.
Presso tali strutture, deve essere esposta in modo ben visibile all'esterno l'insegna o la targa con la denominazione nonché l'indicazione della tipologia.
Devono essere osservate in ogni caso, le norme del Regolamento di attuazione della L. 09.01.89 n. 13 art 1: Prescrizioni tecniche necessarie a garantire l'accessibilità, l'adattabilità e la visitabilità degli edifici privati e di edilizia residenziale pubblica sovvenzionata e agevolata e le disposizioni applicative in materia di abbattimento barriere architettoniche in edifici sedi di imprese turistiche, dei regolamenti edilizi comunali.

A partire dal 1 gennaio 2016 le funzioni amministrative in materia di turismo vengono esercitate per tutta la Provincia di Pisa dal Comune Capoluogo. Pertanto l'Ufficio Turismo della Provincia di Pisa non è più attivo e di conseguenza tutte le comunicazioni in materia (comprese le comunicazioni prezzi delle strutture ricettive) dovranno essere inviate all'Ufficio Protocollo del Comune di Pisa.

Cosa serve contrai/espandi

Come si avvia l'attività: presentare la link alla corrispondente sezione della Modulistica di riferimento 

Modalità di presentazione della pratica: le pratiche SUAP possonno essere presentate solo attraverso la piattaforma telematica SU@PWEB..

Documentazione da presentare

SCIA con gli allegati in essa indicati.

Quando si può iniziare l'attività: immediatamente

  • Tempi previsti per la conclusione del procedimento: - 60 giorni dalla data di presentazione dell'istanza - Procedimento di controllo (verifica dei requisiti e presupposti richiesti dalla legge o da atti amministrativi a contenuto generale per l'esercizio dell'attività): il Suap verifica la completezza formale della segnalazione ed entro 60 giorni dalla data presentazione dell'istanza il Suap, anche su richiesta delle amministrazioni e degli uffici comunali competenti, puo' trasmettere all'interessato, per via telematica, eventuali richieste istruttorie; l'eventuale richiesta istruttoria sospende il termine previsto per la conclusione del procedimento di controllo; il Suap assegna all'interessato un termine massimo, non superiore a 30 giorni, per la presentazione di quanto richiesto.

Quanto e come si deve pagare

  • Marche da bollo: 0.0 euro
  • Contributi/Oneri: 0.0 euro
  • Diritti di segreteria: 0.0 euro
  • Diritti di istruttoria SUAP: 0,00 euro